TUC Technology

Il “telecomando della mobilità” è made in Laser

Il futuro della mobilità passa da una start up torinese e dalla tecnologia del Canavese. Laser ha realizzato l’app per fare disruption nel mondo dell'automotive: un'app che è anche e soprattutto integrazione e apertura, e che permette con un semplice clic di interagire con la macchina del caffè Lavazza, regolare i sedili Sabelt, intergire con i monitor Samsung, oltre – ovviamente – a tenere sotto controllo i classici parametri del viaggio (chilometri percorsi, ora di arrivo, ecc.).

Development
Integration
Mobile App

TUC Technology

Di cosa si tratta?

TUC Technology è una startup torinese fondata da Ludovico Campana e Sergio Pininfarina (nipote dello storico designer automobilistico). I due giovani imprenditori hanno ideato e brevettato un nuovo “connettore” che sarà in grado di rivoluzionare completamente il nostro abituale modo di viaggiare, spostando il focus dall’oggetto (l’automobile, ma anche il treno, l’aereo, il bus, ecc.) al soggetto, finalmente libero di configurare il proprio viaggio secondo i suoi desiderata: tipologia di sedile, musica da ascoltare, video da guardare, ma anche la possibilità di gustarsi un buon caffè all’interno dell’abitacolo.

Laser + Canavese Inside

“Impossible is nothing”

Laser e le altre aziende di Canavese Inside hanno partecipato attivamente al progetto, realizzando – in soli 45 giorni di lavoro “matto e disperatissimo” – il primo prototipo in grado di interagire con questa nuova tecnologia. In particolare, Laser si è occupato di ideare, programmare e realizzare l’app del prototipo, vero e proprio “telecomando della mobilità”; con l’app è possibile gestire tutto quello che è stato configurato all’interno del veicolo (nel dettaglio, la soluzione di Laser si è integrata con la macchina del caffè Lavazza, con i sedili Sabelt e con i device Samsung). Ma a queste integrazioni, presto se ne aggiungeranno delle altre…