News

TUC Technology: il futuro è già qui?

03/10/2018

Venerdì 28 settembre 2018, Laser – insieme alle altre aziende di “Canavese Inside”, la prima rete di imprese del Canavese (http://www.canaveseinside.com) – ha partecipato alla presentazione ufficiale del progetto TUC Technology (http://www.tuc.technology), la startup torinese fondata da Ludovico Campana e Sergio Pininfarina (nipote dello storico designer automobilistico). I due giovani imprenditori hanno ideato e brevettato un nuovo “connettore” che sarà in grado di rivoluzionare completamente il nostro abituale modo di viaggiare, spostando il focus dall’oggetto (l’automobile, ma anche il treno, l’aereo, il bus, ecc.) al soggetto, finalmente libero di configurare il proprio viaggio secondo i suoi desiderata: tipologia di sedile, musica da ascoltare, video da guardare, ma anche la possibilità di gustarsi un buon caffè all’interno dell’abitacolo.

L’evento ha attirato l’interesse di tutte le grandi aziende e dei grandi imprenditori del settore, desiderosi di conoscere da vicino e toccare con mano la tecnologia che, entro qualche anno, proverà a fare disruption nel mondo dell’automotive. A “benedire” il progetto, due nomi illustri: Luca Cordero di Montezemolo e Jean Todt, che – attraverso due contributi video – hanno manifestato il proprio entusiasmo e il proprio sostegno ai due giovani e promettenti imprenditori.

Laser e le altre aziende di Canavese Inside hanno partecipato attivamente al progetto, realizzando – in soli 45 giorni di lavoro “matto e disperatissimo” – il primo prototipo in grado di interagire con questa nuova tecnologia. In particolare, Laser si è occupato di ideare, programmare e realizzare l’app del prototipo, vero e proprio “telecomando della mobilità” (così come l’ha definita Ludovico Campana); con l’app è possibile gestire tutto quello che è stato configurato all’interno del veicolo (nel dettaglio, la soluzione di Laser si è integrata con la macchina del caffè Lavazza, con i sedili Sabelt e con i device Samsung).

Il successo dell’evento, la soddisfazione di TUC Technology e l’orgoglio di Canavese Inside dimostrano ancora una volta come il Canavese rimane uno dei poli tecnologici più vivaci, intraprendenti e di qualità dell’intero panorama europeo.